Elidea per le Organizzazioni

Progetti Specialistici

Elidea ha una importante tradizione di progetti di utilità sociale e di sviluppo organizzativo su particolari figure professionali. I nostri progetti “specialistici” vanno dalla formazione innovativa per la pubblica amministrazione ad azioni finalizzate all’inclusione sociale, alla lotta alla disoccupazione e alle disparità di genere alla promozione dell’imprenditorialità, delle start-up e del lavoro giovanile.

Forte anche la nostra esperienza nei progetti europei finalizzati alla ricerca e allo sviluppo delle Soft Skills e delle Life Skills.

YES, I START UP – PERCORSO DI ORIENTAMENTO PROFESSIONALE PER GIOVANI IMPRENDITORI

Yes I Start Up è il percorso formativo che Elidea Psicologi Associati in collaborazione con INVITALIA – Ministero dell’Economia, e ANPAL – Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro sta portando avanti per accompagnare i giovani nella creazione di una propria identità professionale e nello sviluppo di competenze imprenditoriali.

Un percorso di orientamento e formazione professionale completamente gratuito, finanziato da fondi pubblici e rivolto a giovani che hanno voglia di mettersi in gioco ed accrescere le proprie capacità imprenditoriali.

L’obiettivo del progetto è quello di offrire ai giovani un percorso formativo mirato, che consenta loro di sviluppare un bagaglio di competenze tecniche e trasversali necessarie per costruire la professionalità dell’imprenditore e strutturare in maniera compiuta la propria idea di impresa o di attività professionale.

SCARICA LA BROCHURE

RICHIEDI INFORMAZIONI
Ludovica Appetiti 349.5496635
Andrea Floris 340.8052724

CORSO VALORE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 2021-2022

Nell’ambito dell’iniziativa welfare INPS Valore P.A., per l’annualità 2021/2022, Elidea Psicologi Associati, in partnership con Università Europea di Roma, porta avanti l’iniziativa formativa rivolta a dipendenti della pubblica amministrazione, così che possano trarre per sé e per l’amministrazione stessa maggiori benefici, generando quindi “valore” per il sistema, da cui il nome del presente progetto Valore Pubblica Amministrazione.
Il percorso formativo, in cui Elidea è coinvolta nella progettazione ed erogazione da diverse annualità, per la corrente 2021/2022 si inserirà nell’Area Tematica “Gestione delle risorse umane: sviluppo della qualità organizzativa e gestione dei conflitti”, con il corso “GESTIRE LE DIVERGENZE, MEDIARE E RAGGIUNGERE L’ACCORDO”.
I temi dei corsi sono il risultato della selezione e scelta delle tematiche previamente individuate da INPS tramite l’analisi dei bisogni formativi espressi da ciascuna Amministrazione aderente al progetto.
I destinatari del percorso sono professionisti della Pubblica Amministrazione con responsabilità di mediazione rispetto a utenti e interlocutori interni e/o esterni alla propria organizzazione.

CALENDARIO

Coordinamento Napoli: 26-27 aprile; 10-11-24-25 maggio; 13-14 giungo 2022
Emilia Romagna: 4-5-17-18-30-31 maggio; 16-17 giugno 2022
Friuli Venezia Giulia: 19 maggio; 6-7-20-21 giugno; 5-12-13 luglio 2022
Lazio: 5-12 maggio; 8-9-21-22 giugno; 4-11 luglio 2022
Liguria: 24-25 maggio; 7-14-20-21 giugno; 5-6 luglio 2022
Piemonte: 2-3-18-19-31 maggio; 1-22-23 giugno 2022
Puglia: 24-25 maggio; 7-8-23-28 giugno; 7-8 luglio 2022
Umbria: 28 aprile; 10-11-24-25 maggio; 6-7-22 giugno 2022

Giornata I III V VII orario 9.00-17.00
Giornata II IV VII VIII orario 9.00-16.00

SCARICA LA BROCHURE

DONNA: NATA PER RINASCERE

“Ho fatto per me, (per come sono o ero?) una cosa matta! Ieri sera ho risposto ad un annuncio di lavoro. Non ho uno straccio di organizzazione, ma mi sono lanciata! Non mi ricordavo di avere tanta faccia tosta… E come avrei fatto senza di voi? Grazie per darmi il coraggio, siete preziose.”

Scoprirsi per rifiorire e riconoscersi come donna nella società, rivalutare la propria identità psicologica e dignità.

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio Fondi Sociali Europei e portato avanti da Elidea Psicologi Associati in partnership con l’Associazione “Donna e Politiche Familiari” ha avuto inizio nel settembre 2020, con la finalità di reinserimento nel mondo del lavoro di dieci donne vittime di violenza domestica, accompagnandole in un percorso di crescita personale e lavorativa.
Dalla fase preparatoria di Presa in carico delle destinatarie, con i percorsi di Orientamento e Bilancio delle competenze, a quella di Empowerment, Supporto psicologico e Formazione con le sue molteplici linee di intervento, la formazione tecnica per offrire competenze tecniche come strumenti pratici utili nel mondo del lavoro e la formazione comportamentale per sviluppare e potenziare le soft skills comportamentali più richieste nei contesti sociali e lavorativi, abbiamo accompagnato le destinatarie in un percorso di profonda crescita, consapevolezza e sviluppo.
Le donne, ognuna con il suo personale vissuto drammatico, hanno mostrato una rapida evoluzione dal punto di vista comunicativo e relazionale, esprimendo motivazione e interesse verso le cose nuove che andavano apprendendo, coinvolgendosi nel progetto e legandosi positivamente al gruppo.
Il percorso si è concluso nel dicembre 2021. Le donne hanno vissuto intensamente l’esperienza di partecipazione al progetto. Alcune di loro hanno realizzato percorsi di crescita straordinari, giungendo a scelte di vita nuove e affrontando cambiamenti significativi. Molte hanno trovato un lavoro e altre si sono attivate decisamente verso questo obiettivo.

RICOMINCIO DA TRE: SAPERE, FARE, ESSERE

“La violenza domestica è un male per lo più oscuro, taciuto, nascosto anche a sé stessi, spesso coperto dal “pensiero magico” che si risolverà da solo o dal “pensiero buio” che niente e nessuno possa aiutarci a risolverlo.
È proprio questa la sua forza. Dobbiamo cambiare questa profezia!”

Il nostro modello per uscire dai percorsi di violenza domestica e accompagnare le donne vittime di violenza verso una nuova realizzazione personale e lavorativa, nell’annualità 2019/2020, è stato realizzato in partnership con l’Associazione “Donna e Politiche Familiari” e finanziato dalla Regione Lazio Fondi Sociali Europei.
Un percorso volto ad un approccio integrato per l’inserimento lavorativo di 10 donne vittime di violenza, per accompagnarle nel ripensare sé stesse, reindirizzare la loro energia.
Una prima fase di Presa in carico e definizione dei percorsi delle destinatarie è stata il punto di partenza per svolgere attività di Orientamento individuale e di gruppo, attraverso l’Assessment Center per il Bilancio di competenze, i Colloqui di Orientamento personale e professionale e la Definizione del Piano di Intervento Personalizzato.
Le partecipanti sono poi state coinvolte in un intenso percorso di formazione, costruito attraverso le seguenti azioni di empowerment: formazione comportamentale; formazione tecnica sulla lingua inglese, informatica, diritto del lavoro; seminari e workshop sulla stesura del CV e la lettera di presentazione, l’utilizzo del web e dei social per la ricerca di lavoro.
Parallelamente alla Formazione, sono stati realizzati percorsi di Sostegno psicologico e di Counseling familiare, fondamentali per donne così profondamente ferite e tuttora fragili, sia dal punto di vista psicologico che da quello pratico e relazionale.
In questo ambito sono stati anche molto utili i laboratori espressivi di Fotografia creativa, le Passeggiate psicosensoriali, gli incontri di Attività culturali di gruppo e la Consulenza legale specializzata.
Il gruppo, nonché l’attuazione del progetto stesso, ha naturalmente dovuto affrontare gli inevitabili ostacoli imposti dall’emergenza Covid-19, svolgendo a distanza, in modalità FAD, tutte le attività formative e invece in presenza le attività laboratoriali.
L’importanza dell’obiettivo e la complessità delle realtà vissute da queste donne ci ha chiamati tutti ad un impegno professionale e umano particolarmente attento e flessibile.
La forza del progetto si è espressa appieno grazie all’integrazione calibrata di professionalità diverse, in un lavoro di comunicazione e collaborazione costante che ha permesso lo svolgimento fluido e coerente del percorso nella complessità dei suoi molteplici interventi interconnessi.